Donne Vionic Pacific Capitola Sandali Di Stile Perizoma Marina Pecora Nappa NsVmzC

B01HQGWTI6
Donne Vionic, Pacific Capitola Sandali Di Stile Perizoma Marina Pecora Nappa
  • scarpe
  • in pelle Nappa ^
  • importati
  • suola di gomma
Donne Vionic, Pacific Capitola Sandali Di Stile Perizoma Marina Pecora Nappa Donne Vionic, Pacific Capitola Sandali Di Stile Perizoma Marina Pecora Nappa
MENU
CANALI
Sam Edelman Donne Rochester Balletto Piatta Camoscio Nero
Quality in all fields
19 OTT 2017

Rassegna Stampa - RICOSTRUZIONE STABILIMENTO ARQUATA DEL TRONTO

LEGGI »

5 OTT 2017

Conferenza Stampa del 5 ottobre 2017 - Arquata del Tronto (AP)

LEGGI »

12 MAG 2017

Associazione Granaria, Buccinasco - 9 Maggio 2017

LEGGI »

11 MAG 2017

LEGGI »

4 APR 2017

Tbilisi, Marzo 2017 - Dr. A. Di Majo, Managing Director Unimer

Signore Papillio Arizona Birkoflor Muli Grigio

1 DIC 2016

LEGGI »

31 AGO 2016

Nell’immagine lo stabilimento Unimer di Arquata del Tronto.

Mustang 1160512 Signore Scarpe Da Ginnastica Beige

10 MAG 2016

Robbiano di Mediglia - Conferenza stampa del 4 Maggio 2016.

Mens Escursionista Metà Jacquard Timberland Euro Avviare Red

9 MAG 2016

Nella fotografia il Dr. A. Di Majo, Amministratore Delegato Unimer, con il responsabile gestionale della Cantina Dr. Agnello e l’enologo Dr. Santoro.

LEGGI »

19 GIU 2015

Come produrre 20 t/ha di granella di qualità in modo sostenibile.

LEGGI »

Azienda > Standard qualitativi

Innovazione prodotti e standard qualitativi affidabili nel tempo

UNIMER svolge una costante attività di miglioramento ed innovazione prodotti, grazie alla collaborazione con gli Istituti di Chimica Agraria di prestigiose università ed i più importanti laboratori specializzati nel campo agronomico. Ciò ha permesso di garantire standard qualitativi affidabili nel tempo ed una qualità agronomica di assoluta eccellenza.

Le certificazioni di qualità

Unimer ha raggiunto l’importante obiettivo di ulteriore perfezionamento del sistema di controllo dei già elevati standard qualitativi della propria produzione, dotandosi di un sistema certificato integrato per la gestione della qualità di assoluta eccellenza.

La scelta di DNV GL (Det Norske Veritas – Germanischer Lloyd), una delle prime società di certificazione al mondo con 16.000 dipendenti e sedi in oltre 100 Paesi,segue la forte espansione all’estero della società e risponde alla richiesta diun sistema di certificazione riconosciuto e conforme ai più severi standard internazionali.

Il sistema di qualità adottato da Unimer, conformandosia:

testimonia la massima attenzione della Società allo sviluppo e miglioramento della cultura della qualità,al fine di massimizzare la soddisfazione del Cliente.

L’eccellente controllo delle materie prime in ingresso, delle formulazioni dei prodotti, dei flussi di lavorazione, della logistica secondo elevatissimi standard di controllo internazionali sono i concreti risultati raggiunti da Unimer e certificati dai prestigiosi marchi di qualità ottenuti.

Il Carbonio Organico Umificato

L’allegato 12 del D.Lgs. 75/2010, nel definire la qualità di un fertilizzante, attribuisce a ciascun elemento un indice di valorizzazione relativo. Quello attribuito al Carbonio Organico Umificato è il più elevato: il divario tra due elementi in forme diverse è massimo nel caso del Carbonio Organico non Umificato ed Umificato: 0,3 vs 2,5.

L’indice di valorizzazione del Carbonio Organico Umificato riflette la sua straordinaria capacità di incrementare la fertilità chimica e biologica del terreno, esprime il valore commerciale attribuito dalla legge per la valutazione dei concimi e rispecchia la differente disponibilità degli elementi nutritivi tra concimi chimici e organo-minerali ad elevato contenuto di Carbonio Organico Umificato (umico e fulvico).

I prodotti UNIMER vantano un range di Carbonio Organico Umificato dal 2,5 al 5%, in grado di incrementare in maniera molto importante il loro indice di valorizzazione.

UNIMER S.p.A - Via F. Turati, 28 - 20121 Milano Tel. +39.02.6556711 - Fax +39.02.6597484 P.IVA 12900620159 - Registro fabbricanti di fertilizzanti: n.067/06 C.F. e N. iscrizione Registro Imprese Milano 01191020443 e REA di MI 1321766 Capitale Sociale i.v. Euro 2.500.000,00 Riconoscimento della Regione ai sensi dell'art. 24 Reg. (CE) 1069/2009 Stabilimento di Arquata del Tronto Approval number ABP 1177 UFERT 2 Stabilimento di Vidor Approval number ABP 1193 UFERT 2 PEC: [email protected]

Questo sito utilizza cookie per ottimizzare la tua esperienza online. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le tue preferenze relative ai cookie, autorizzi l'uso di cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni o per modificare le tue preferenze relative ai cookie, consulta la nostra pagina di approfondimento

Capitale Sociale e REA obbligatori nei siti on-line

L'obbligo di pubblicazione negli atti e nella corrispondenza dei seguenti dati: a sede della società, il numero di iscrizione al registro imprese, il R.E.A. e l'eventuale capitale sociale, allo .

Tutte le aziende on-line dovranno quindi integrare dette informazioni nei loro siti web ed anche nella corrispondenza telematica e in ogni spazio elettronico compresi i profili nei social networks.

Per le , indicare: il numero di partita IVA nella home page del sito, la sede della società, l'ufficio del registro delle imprese dove la società è iscritta, il numero di iscrizione presso il registro delle imprese, il numero R.E.A., lo stato di liquidazione a seguito dello scioglimento della società.

Per le , indicare: il numero di partita IVA nella home page del sito, la sede della società, l'ufficio del registro delle imprese dove la società è iscritta, il numero di iscrizione presso il registro delle imprese, il numero R.E.A., lo stato di liquidazione a seguito dello scioglimento della società, il capitale sociale versato e quello che risulta esistente all'ultimo bilancio approvato.

Per le , indicare: il numero di partita IVA nella home page del sito, la sede della società, l'ufficio del registro delle imprese dove la società è iscritta, il numero di iscrizione presso il registro delle imprese, il numero R.E.A., lo stato di liquidazione a seguito dello scioglimento della società, il capitale sociale versato e quello che risulta esistente all'ultimo bilancio approvato, eventuale sussistenza di un socio unico.

Per tutti gli altri , indicare: il solo numero di partiva IVA , almeno, nella home page del sito.

ATTENZIONE: Si raccomanda, per non incorrere in sanzioni, di inserire queste informazioni sul vostro sito web

Obbligo della posta elettronica certificata

Il 29/11/2011 scatta l'obbligo di avere una casella di posta elettronica certificata, secondo il sesto comma, dell'art. 16, del DECRETO-LEGGE 29 novembre 2008, n. 185 , convertito con modificazioni dalla Jessica Simpson Donne Energee Luce Pompa Pura dPEFJU

Per maggiori informazioni sulla posta elettronica certificata, abbreviata anche con PEC, rimandiamo alla pubblicazione ufficiale del CNIPA, scaricabile da questo link: Vaneli Donne Melea Vestito Sandalo Di Bronzo Palanga uJNLc
.

Non sappiamo dire se la PEC sostituirà la normale posta elettronica ed in quali tempi, intanto possiamo offrire ai nostri clienti la possibilità di adempiere agli obblighi di legge e prepararsi per il futuro.

La PEC, deve essere gestita con delle infrastrutture tecniche particolari e da un gestore che abbiano dei minimi requisiti, uno dei quali un capitale sociale di 1.000.000,00 € interamente versato che fa si che non possa essere gestore di tale servizio. Svariati gestori offrono la possibilità di crearsi una o più caselle PEC, questa può essere una prima soluzione e per la quale chiunque sia interessato può prendere visione delle varie offerte sui siti dei rispettivi gestori.

Per tutti i clienti che hanno la gestione del dominio con noi possiamo invece offrire anche la seguente soluzione che, rispetto ad una casella di un gestore generico, migliora sicuramente l'immagine aziendale in caso di utilizzo della PEC anche come mezzo di comunicazione aziendale.

1) Creazione di un dominio di terzo livello associato al nome a dominio del cliente, ad esempio per sarebbe creato il dominio .2) Appoggiare su questo dominio una o più caselle di posta elettronica certificata, ad esempio:

Il gestore di questo servizio è comunque Aruba, noi agiremo solo a supporto tecnico nella fase di attivazione e gestione delle scadenze annuali. Assieme alla creazione di un dominio di terzo livello per la posta elettronica certificata, viene creata anche la casella PEC di postmaster (esempio: ). Il cliente, utilizzando le credenziali di accesso della casella postmaster, potrà creare autonomamente le altre caselle di posta elettronica certificata.

Costo del servizio:

Costo di attivazione + primi 12 mesi di servizio: 25,00 €Costo annuale: 20,00 €

Costo di attivazione + primi 12 mesi di servizio: 10,00 €Costo annuale: 10,00 €

Per coloro che volessero utilizzare oltre 5 caselle PEC possono contattarci per eventuali accordi sul costo del servizio annuale.

Copyright 2007-2014 GENIOWEB © - Via Boccioni, 2 - 56037 Peccioli Pisa - P.iva: 00058518887 - REA: PI-161562 - Tel. +39 0587.467727

© 2018 ChinaHandys.net - Gli esperti indipendenti di telefoni, smartphones e altri gadget cinesi